Crea sito

Dark medieval times: festival metal annullato per colpa dei preti.


Il Sikelian Hell, coraggioso e meritorio tentativo di portare la musica metal in una terra – la Sicilia – notoriamente avarissima di concerti in tal senso (l’ultimo evento di una certa rilevanza che ricordo sono stati gli Iron Maiden… nel 1995!), è stato annullato a causa delle pressioni esercitate dalla Chiesa locale all’amministrazione di Alcamo, che ha prontamente revocato i permessi per l’utilizzo della location (lo Stadio Comunale L. Catella) lasciando gli organizzatori in braghe di tela a otto giorni dall’inizio, previsto per il 22 luglio. Il festival (il primo in ambito metal in Sicilia) sarebbe stato articolato nel corso di tre giornate e avrebbe previsto la presenza di gruppi quali Napalm Death, The Ocean, War from a Harlots Mouth, Eldritch, Caliban ed Extrema (più una ventina di band locali e non). La notizia del repentino annullamento arriva in seguito a una raccolta di firme della Chiesa locale, che avrebbe anche minacciato un corteo contro “una manifestazione satanica”. Aggiungono gli organizzatori: Nei giorni scorsi, a causa di queste pressioni, era stata depennata dalla scaletta del festival la band Necrodeath per il contenuto dei brani reputati anti cristiani. Come dire, oltre al danno la beffa. C’è una petizione da firmare, nella speranza che serva se non altro a sollevare almeno un minimo di sdegno verso l’ennesima porcata repressiva completamente ad minchiam  dei depravati in gonnella e babbucce di Prada più ricchi del mondo. Resistere, resistere, resistere.

5 Risposte a “Dark medieval times: festival metal annullato per colpa dei preti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.