DISCONE: Robert Hood – Omega

 

Loro sono organizzati
Tu difenderti dovrai

(Steno)

Se mai esistesse la categoria “disco necessario“, Omega sarebbe l’unico a entrare a farne parte – perlomeno da oggi fino a, boh, probabilmente per sempre. È il 2010 e noi siamo questo. Non c’è altro da dire, non c’è altro da dire. E, se c’è, non credo di avere le parole per dirne. Disco dell’anno. Del decennio. 

With a little bit of luck
We can make it through the night

(MC Neat)

 

 







7 thoughts on “DISCONE: Robert Hood – Omega

  1. Pingback: Bruno S. – 1932-2010 « -bastonate-

  2. APPLAUSI, APPLAUSI e ancora APPLAUSI.

    cmq rivisiterei il tag ampliando il concetto non solo alla kompakt ma così:

    “messaggio per i fan della minimal: fatevi in vena QUESTO minimalismo se ne avete il coraggio CONIGLI.”

  3. Pingback: DISCONE: The Third Eye Foundation – The Dark (Ici d’Ailleurs) « -bastonate-

  4. Pingback: L’agendina dei concerti Bologna e dintorni – 17-23 gennaio 2011 « -bastonate-

  5. Pingback: DISCONE: Robert Hood – Omega: Alive « -bastonate-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.