Crea sito

QUATTRO MINUTI: Far – At Night We Live (Vagrant)

VIA

Jonah Matranga è uno che ha spaccato PESANTEMENTE il culo a cavallo del 2000: ha fatto una specie di scuola a sé con i Far immaginando la tendenza futura di certo emo (oddio, questo magari non è un pregio in sé, ma Water and Solutions era un bellissimo disco e non ci son cazzi) ed è riuscito a tenere un buonissimo passo a dentro (New End Original) e fuori (Onelinedrawing) dalla discografia americana di quegli anni. Il che rende piuttosto duro accettare un disco di AOR/emo palestrato e senza pezzi come quello che ha impietosamente buttato sul mercato dopo aver riunito i Far in formazione originale con disco su Vagrant (con copertina orribile). Per sicurezza, dato che il tempo è bastardo e che questo oltre a fare schifo SEMBRA davvero un disco dei Far, ho riascoltato per l’ennesima volta l’ultimo disco prima dello scioglimento. Sai, magari hanno sempre avuto dei difetti che non carpivo. Invece no, è ancora figo.
STOP

6 Risposte a “QUATTRO MINUTI: Far – At Night We Live (Vagrant)”

  1. Mi sarei già voluto ammazzare dopo aver sentito il primo pezzo rilasciato per questo nuovo album, il disco non son riuscito ad arrivare alla fine. Amarezza unica. Spero quello dei Rival School non sia una delusione come questo perchè non so se ce la faccio…

  2. non so, in qualche modo in schreifels io ci spero ancora. anche il disco acustico solista era ancora su livelli notevoli. BOH, con il caps lock, nella speranza non diventi un BRR.

  3. Sì il disco solista m’è piaciuto, lui in effetti non m’ha mai deluso dall’inizio della carriera coi GB fino ai Walking Concern e la carriera solista, il secondo disco così a distanza di anni però non so, mi da da pensare… m’è pure arrivata la mail del preorder ieri, mi sa che faccio il gesto e preordino il vinile sulla fiducia, se poi fa schifo lo spezzo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.