DIME CAN, MA NO ITALIAN: EL DISCO NOVO DEI GODSPEED YOU BLACK EMPEROR

Tra le tante robe che rende beo e brutto allo stesso tempo el panorama del post-rock mondiale so convinto che i GYBE i gabia un ruolo fondamentale, nel senso che spesso a me cato a parlare co individui in fotta e me par d’esser drio averghe a che fa co fan dei Oasis o dei Manowar (chi in provincia xè pena rivà la voce de un disco novo dei Manowar e merita un speciale a parte, perchè in Veneto i metalari brutti -inteso che i scolta roba de merda- xè n’attrasion turistica) però no se pole gnanca dirghe niente più de tanto, perchè i me piase anca a mi e de solito xè uno de chei gruppi che nomino quando ca me cato davanti na figa brutta per tranciare ogni discorso e cavarmela de torno. El secondo gruppo che nomino xè gli Einsturzende Neubaten e quei funsiona ancora meio perchè in provincia no li conossse nisun e se fa la figura dei nazisti occultisti solo a tirar fora el nome.
Comunque la notissia della settimana ormai la sa anche el can e xè el DISCO NOVO DEI GODSPEED YOU BLACK EMPEROR che el ga el solito nome coi punti esclamativi e rimandi mistico-trascendentali: ottima però la scelta de mettere come copertina el Veneto in te lo sfondo de la barena del delta del Po.
El purista l’ha sà incomincià a rompere i coioni perchè no xè proprio UN DISCO NOVO ma na pubblicasion postuma de roba vecia e già sentì dal vivo per quei che xè ndà a vederseli tipo a Parigi co la morosa che domandava ogni quaranta secondi “Ma quando cominsiali a cantare?”.
La vera notissia xè che probabilmente el 90% de quei che i lo ga zà ascoltà, mi compreso, ià sentì un fake o na release tronca e non riussiremo mai ad ammetterlo finchè no compreremo el vinile (sì, a xè n’esclusiva su vinile quindi compreve el piatto anche marso con la testina del casso) e comunque non faria tuta sta diferensa che tanto basta sentire el violin e semo contenti anca. La seconda vera notissia xè che el purista la rotto i coioni anche per el fatto che all’inissio a ghe iera sol el vinile: prima se rompeva i coioni perchè bisogna comprare le robe solo su vinile perchè se no ti xè finto, adesso se rompe i coioni perchè ghe xè solo vinili, ma no xè vero perchè ghè anca el cd. Però se te compri el CD tiè un fià na merda e quindi el ciclo ricominsia. Basta rompere i coioni e farse seghe su seghe su robe che cunta niente.
Ah, el disco xè beo.

Precedente L’agendina dei concerti Emilia Romagna - 8-14 ottobre 2012 Successivo il listone del martedì (quello vero): I DIECI PIÙ GRANDI GRUPPI DELLA STORIA

2 commenti su “DIME CAN, MA NO ITALIAN: EL DISCO NOVO DEI GODSPEED YOU BLACK EMPEROR

  1. anucleto il said:

    Bellissima!
    “In realtà aspetta di giudicarlo quando ti sarai comprato il vinile” è la frase della settimana comunque. Certo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.