QUATTRO MINUTI: BUGIARDINO NAMEDROPPING EMOTRISTE FATTO IN CASA DAI REGAZZINI

a3969012348_10 HUMAN HANDS – s/t: vinilata per l’esordio forma disco vero degli Human Hands da Birmingham che però suonano robe alla midwest lento e con la vena del collo da gonfiare con l’urlo da piegati. Registrato con un certo grado di voglia e cazzimma dato che loro sono in tre ed uno si è trasferito in Islanda, sono riusciti comunque a mettere insieme uno di quei dischi uguali a mille altri dell’altro continente di 15 anni fa, ma che a me piace e convince sempre un sacco. Si compra qua a 6 sterline.
a3582498336_10 BROOKS WAS HERE – HIGH VIOLENCE: più veloce degli altri, più arrabbiato e più da faccia per terra nella merda. Tanto tanto cuore, sottovalutatissimi o comunque ingiustamente passati in sordina solo perchè non hanno un nome criptofrocio come Touchè Amorè. Ucciderei per tornare indietro nel tempo e poter andare a scuola con questo nelle orecchie per un paio di mesi.
a1446260292_10 LOSING TRACES – EP: loro ce li metto dentro per puro PERCHE’ SI’, perchè a me si riempie sempre il cuore quando ascolto le robe registrate coi quattro spicci o coi favori chiesti o con entrambi. Come dicevo, (esistono ancora i) regazzini anche da noi che si dedicano all’accacì scrimo e mi piace pensare che potrebbe persino tornare a non essere più uno sport per vecchi giovani.

Precedente UNO BIANCA Successivo FOTTA - Roisin Murphy - Mi Senti (The Vinyl Factory)

Un commento su “QUATTRO MINUTI: BUGIARDINO NAMEDROPPING EMOTRISTE FATTO IN CASA DAI REGAZZINI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.