Facciamo una mostra.

topgunc

Qui non resta che cingersi intorno il paesaggio – è un verso famoso di Andrea Zanzotto (che sia famoso lo ho concluso più o meno da solo: è molto bello, mi è rimasto attaccato leggendo le sue poesie, e deve perciò essere successo anche ad altri) – e credo che evochi, almeno a me evoca, quanto a volte un poeta e un luogo siano legati al punto che uno diventa l’altro. Pieve di Soligo, Marradi… Non sto paragonando Francesco a Zanzotto o a Dino Campana, anche perché non credo sia un poeta – c’è il dolore, c’è l’assurdo, continuo alludere, ma in fin dei conti non credo abbia mai scritto versi. La cosa uguale è questo legame a un posto, che è questa generica Romagna, dove sono stato forse una volta e proprio dove abita lui, anni e anni fa, non me la ricordo bene, ma che ormai nel mio cinico cuore romano è quello che ho visto e letto nei disegni e nei psot (cioè “post” con un errore di battitura) di Francesco su Bastonate. Questa generica Romagna dove, dicevo, non sono stato che una volta, anni e anni fa, e nemmeno me la ricordo più bene, ma quello che ricordo, ne sono del tutto sicuro, è che era bianca e nera, disegnata a pennarello.

(Ashared Apil-Ekur)

_________

A volte le circostanze ti portano in posti curiosi. Il 21 aprile alle ore 18 siamo in Santeria a Milano, ad inaugurare una mostra che si chiama BASTONATE e contiene disegni che abbiamo fatto in questi anni per accompagnare i post. Quando dico “siamo” e “abbiamo fatto” parlo di me, la mostra è mia. Ci vediamo?

Evento Facebook

One thought on “Facciamo una mostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.