Crea sito

Pre-dischi bervisti: BOLOGNA VIOLENTA NON E’MAI STANCA – DI GIORNO MACINATE, DI NOTTE UNO BIANCA

Da macinata nasce macinata: Nicola Manzan, che alla fine è un nerd, legge che stiamo macinando come se domani la nostra vita si dovesse concludere nel parcheggio di un supermercato Coop a Corticella (BO) perché siamo capitati nel posto sbagliato al momento sbagliato. Legge e inizia a parlarci del suo ultimo album UNO BIANCA, ci manda anche qualche anteprima grafica e soprattutto sonora (che col cazzo che vi spoileriamo spacciandola per ESCLUSIVA! ovviamente: siamo profondamente elitisti).

L’album uscirà a Febbraio 2014 per Woodworm, Dischi Bervisti e Wallace Records (ditribuito Audioglobe). Manzan poi, visto che non è normale e vuole fare le cose fatte bene, accluderà al supporto sonoro una guida all’ascolto che ha lo scopo di far sì che l’ascoltatore riviva, ascoltando il concept creato sulla base di ciò che riportano gli atti processuali, i colpi peggiori dei Fratelli Savi e soci.

Qui da queste parti si fanno dei violent breakfast  guardando Cannibal Holocaust ridacchiando, ma vi assicuriamo che un par di pezzi ci hanno fatto venire caldo allo stomaco…

uno bianca

CRIPPLE BASTARDS, COSTRETTI A MACINARE: 25 (ANNI DI) FLASHBACK DI MASSACRO

cripple b

Poche chiacchere, che la settimana sta passando VELOCE: I CRIPPLE  BASTARDS sono IL GRUPPO VELOCE . Ergo: in una settimana grind che sia degna di fregiarsi di tale aggettivo (grind è un aggettivo?)  una rettospettiva (scritta proprio così) sui CB è perlomeno dovuta (anche perché come leggete dal titolo è 25 anni che questi qui macinano).

Che poi ok, i CB hanno anche tributato il punkhc italiano degli anni ’80 e la storia bla bla bla ma alla fine noi vi diciamo:  STI GRAN CAZZI della golden age della musica veloce italiano nati per essere veloci e bla bla.  I CB  probabilmente sono uno dei gruppi italiani più conosciuti al Mondo, senza stare poi a ricordarvi che  Terrorizer (sottotitolo: The World’s Number 1 Extreme Metal Magazine) ha da tempo sancito che il secondo album della band, MISANTROPO A SENSO UNICO è il SESTO DISCO PIU’ FONDAMENTALE DELLA STORIA DEL GRINDCORE etc etc.

In attesa del nuovo album che uscirà su Relapse a metà 2014 e che più o meno li vedrà macinare sui palchi DI TUTTO IL MONDO i CB hanno appena buttato fuori altre tre cosette da aggiungere alla loro discografia che li fa stare in mezzo fra gli Agatochles e Frank Zappa:

1)  un 7″ su Relapse che è una specie di teaser al nuovo album (volevo scrivere teaser, ecco fatto);

2)  Live to hate people parte 2, documento sonoro del live forse più famigerato dei CB (un concerto a Rovereto degenerato in rissa + il vecchio cd 3″ live uscito anni e anni fa che si concludeva con alcune delle migliori bestemmie mai sentite anche in tempi di 2.0 ma prima del 2.0);

3) Misantropo A Senso Unico poi è stato ristampato in versione REDUX  (sotto trovate un pezzo inedito e su http://www.foadrecords.it/ tutto il resto. Inutile dire che Foad tratta solo musica VELOCE di un certo livello).

Detto questo, da domani in poi e fino alla fine della settimana troverete una grindata rettospettiva al giorno dedicata ai CB sotto forma di descrizione VELOCE degli album passati e dei lavori appena usciti e summenzionati a cura, IN ESCLUSIVA (VOLEVO DIRE ESCLUSIVA, l’ho detto) PER BASTONATE, di Giulio The Bastard in persona.

A domani col primo album, uscito nel 1996, Your Lies In Check.

IL CLASSICONE

L’INEDITO