Crea sito

STREAMO – The Austerity Program – Backsliders and Apostates will Burn (Hydrahead)

Il nuovo EP degli Austerity Program è in streaming su Metalsucks. Io sono un fanatico degli Austerity Program, anche se comprendo che la portata rivoluzionaria di un gruppo di cloni dei Big Black appena appena più metal nel 2010 sia piuttosto ridotta, e che un disco come Black Madonna va riascoltato giusto per ricordarsi di avere anche Songs About Fucking. Justin Foley è un tipo simpatico, una specie di dj pikkio del noise rock d’oltreoceano, e oltre a scrivere sulla succitata Metalsucks (perlopiù post di approfondimento trasversale tipo Secondo voi vale la pena ascoltare i gruppi di cui pensate che i componenti siano delle teste di cazzo?) e fa video promozionali dei suoi dischi che sono più belli dei dischi stessi. In altre parole la musica degli AP è figa da esperire soprattutto per tutto quello che gli sta intorno. Il disco comunque è un blocco di quattro canzoni che dire crude è un eufemismo, in gran parte per le (incredibili) parti vocali dello stesso Foley: basta un passaggio per tornare diciannovenni. Per quanto riguarda il video promo, mettiamo un embed e stiamo bene. Non riesce a rinverdire i fasti del fake promo del Valnott, ma si difende e contiene il battutone avant-geek-metal dell’anno.