DIME CAN MA NO ITALIAN: CANI I TO MORTI PUNK

IMAG0142_1

Nonostante na minima manovra ostrussionista, me morosa me ga convinto ad andare a vedere I Cani al Geoxino (nome atroce e po’ non ga mai credesto nissun ae scarpe che non spussa perche le ga i busi dai, iè robe da televendita su Antenna 3 dopo mesanote) a Padova e nonostante un mucio de frasi con “nonostante” non xè ndà mae. Nel senso, ghiera tuto queo che me spetavo da un concerto dei Cani e cioè: xente come i fan dei Oesis che i sa tuti i testi con riferimenti bibliografici, xente coi sacheti del pan in testa, xente che canta canson palesemente e paraculatamente e giustamente contrarie al proprio ecosistema: tipo i pescadori che i parla male de altri pescadori ma l’affinità l’è talmente alta che va ben anche anche fare i pescadori parlando male dell’essere pescadori, riflession contorta ma quando se ghe riva diventa condivisibile. E quindi passa anche el fatto che ndare a un concerto de un grupo rilevante de sto momento storico, che piasa o non piasa l’è cussì, sensa savere gnanca na canson del disco novo (e al massimo mesa del disco vecio) m’ha dà l’occasion de studiare l’effetto che I Cani i ga su almeno 2 generassion internet diverse: vedere dosento padovani cantare la topografia, i posti, el sfondo culturale e geografico dea Roma degli anni domila completamente assorbì xè el manifesto dea Lega che non ghe xè più e del lascito immobilista ma disponibile de Zanonato. Parlando seriamente xè un’adesione al sistema e a na narrassion che attualmente xè una dee robe più punk che ghe xè in Italia.
Si, dopo ieri sera so convinto che i Cani i sia punk perchè:

1) i ghe sta sul casso ai rocker da festa dea bira che i li definisse “gnan boni de sonare sta roba da bocia” e perchè “le canson iè tute uguali”. Proprio come el punk.

2) iè orisontali in tel sistema dei schieramenti dele band indie italiane, in tel senso che i ga endorsement e haters tra i fan dea roba pesa e tra quei dea roba da recioni

3) i ga el suono fatto al 70% dal nuovo strumento punk e cioè le tastiere, le stesse tastiere degli Afraid!, indiscutibilmente el miglior gruppo punk (post?) Veneto

4) le canson le ga tre quattro imagini de xente sconfitta descritte da do frasi al massimo. Me ricorda i Derozer che per fare schei i vole scrivere na canson ska e invesse i Cani i ciapa(va) el do de picche dale fighe che lavora in tei locali.

5) el can l’è el migliore amigo del punkabbestia, se sa. L’è proprio l’accessorio principale. E da quando esiste i Caninus se prospetta un ingresso del can anche come mascotte del grind.

I Caninus iè l'unica reale avanguardia metal da almeno 5 anni

I Caninus iè l’unica reale avanguardia metal da almeno 5 anni

Quindi na disamina tardiva de almeno 3 anni sui Cani e in diaetto dovevo farla per esere fora dai tempi el giusto e per riabilitarli in tel senso che i serve per stabilire un ponte col passato scrauso, el presente fiacco e el futuro inesistente ma citasionista.
Citasionista come el fatto che ho bevù el GIN LEMON PEGGIORE DELLA STORIA, servì dalle magiche bee fie tatua‘ immancabili de drio el bancon. Al Radar le iera in cusina, a sto giro de drio al bar. MORATORIA PER LE BEE FIE DE DRIO I BANCONI DEI CONCERTI, ESIGO ESERE SERVI’ DA UN ONTO CON LA MAIA CON DISEGNA’ SU UN INDIAN.