Crea sito

L’agendina dei concerti Bologna e dintorni 19-31 dicembre 2011

 
Ultimi fuochi. La città si svuota in occasione delle festività natalizie, forestieri e studenti fuori sede tornano al paesello a mangiare i babbalubba, i locali chiudono, solo foschia e gelo per le strade, sembra di stare a Parma. Meno male che questa sera al Clandestino arrivano i Vialka (gratis, dalle 22.30) a ricordarci che comunque il tempo scorre lungo i bordi (visti ormai 5 anni fa all’XM24, il tempo passa per tutti lo sai…). Martedì 33Ore al Teatrino degli Illusi (gratis, dalle 20), mercoledì Nicola Ratti all’Elastico (gratis, dalle 20), giovedì un cazzo e venerdì Rick Hutton al Bravo Caffè, e se il tempo non scorre lungo i bordi stavolta allora io non lo so… Da venerdì a domenica scatta la tre giorni Passatelli in Bronson, l’ideale se il Natale invece che con i vostri preferite passarlo in compagnia di Massimo Volume, Bachi Da Pietra e compagnia frizzante, poi il nulla fino a martedì 27 dicembre con i Raw Power al LabAq16 (aprono Debunk e End Of A Season, chiudono Mr. Tomato, flyer qui sotto da stampare e far girare, vai di Rank Xerox…), e il tempo continua a scorrere lungo i bordi… Salvo appuntamenti imperdibili dell’ultim’ora (che potete segnalarci a lagendinadeiconcerti(at)gmail(dot)com) questa è l’ultima agendina per il 2011, vi aspettiamo nel 2012 con un’edizione ancora più ricca e tante altre mirabolanti novità (si dice così, no?). Buone feste (se ne farete) e che i Maya ce la mandino buona…

 

L’agendina dei concerti natalizia

Ultime segnalazioni prima del nulla assoluto in occasione delle festività. Questa sera dalle 18.30 al Modo Infoshop presentazione del primo volume del manovalesco progetto Der Maurer di Enrico Gabrielli, poi se anche a voi non è sembrato il caso di andare a liquefarvi al Locomotiv la buona notizia è che i Mahjongg suonano al Clandestino a Faenza, gratis (dalle 22). Mercoledì 22 di nuovo al Clandestino per gli Ahleuchatistas (gratis, dalle 21.30), giovedì fattanza introspettiva al Futurshow Station pilotata dagli storici crucchi Tiefschwarz in mood prenatalizio, occhio giusto a non farvi salire male l’acido… Venerdì celebriamo la nascita di Gesù Cristo al Locomotiv con dj-set molesti di Økapi e dj Bubble potenziati dai visuals malsani di vj Q (dalle 22 a oltranza). Sabato chi non è alle prese con orde di parenti rincoglioniti, digestioni impossibili, diabeti fulminanti, fegati corrosi, otturazioni saltate e overdose di torroni su per il culo potrà scegliere se trascorrere la serata in compagnia di Calibro 35 e Bologna Violenta al Bronson oppure al Redrum per il Christmas Tek, parata di dj e live set hardtekno/frenchcore e psytrance articolata in due sale (dalle 22.30 a oltranza; infoline 377 1060199).
Dal momento che settimana prossima l’agendina dei concerti si fermerà segnaliamo il bis ravennate dei Calibro 35 martedì 28 dicembre al teatro Rasi per la sonorizzazione dal vivo del claustrofobico rape & revenge Milano Odia – la Polizia Non Può Sparare, originariamente accompagnato dal dissonante score di Ennio Morricone. Buon 2011 a tutti.