Crea sito

QUATTRO MINUTI: il video di My House degli Hercules and Love Affair (Moshi Moshi Records)

VIA

Il video di My House degli Hercules and Love Affair è il 1989. Anzi no, è la parte finale del 1990 – quel limbo temporale che non è ancora fine anni ottanta ma nemmeno inizio anni novanta – una roba che in pratica pare uscita dalla mente di Enrico Ghezzi, un Enrico Ghezzi che magari ai tempi dell’esplosione della house music a livello planetario si è strafatto di ecstasy ed è andato in giro per rave come un Christian Zingales qualsiasi invece di portare avanti l’intuizione geniale avuta con Blob (intuizione non a caso avuta in quegli anni). Chi sarà mai il regista? Francamente non lo so e non ho nemmeno voglia di andare in rete a verificare, ma tutte quelle dissolvenze, tutti quegli stacchi, tutti quei colori che esplodono, l’effetto che vuole simulare l’usura e l’incertezza tipica delle registrazioni su nastro Vhs, le false pubblicità messe giusto a metà per spezzare la tensione paiono dirti che quegli anni e quei momenti potrebbero tornare da un momento all’altro – e non è una minaccia, anzi. Con una canzone così gay, poi, tutto è possibile. Straordinario.

 

STOP